Portale Trasparenza Comune di Campiglia Marittima - Autorizzazione paesaggistica con procedimento ordinario

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Autorizzazione paesaggistica con procedimento ordinario

Responsabile di procedimento: Grassi Alessandro
Responsabile di provvedimento: Grassi Alessandro

Uffici responsabili

Servizio Edilizia

Descrizione

L'autorizzazione paesaggistica è obbligatoria per interventi in aree soggette a tutela paesaggistica e deve essere richiesta al Comune affinchè sia accertata la compatibilità paesaggistica dell'intervento ai sensi del D. Lgs 42/2004 e ss.mm.ii.

 

A seconda dell'intervento che s'intende realizzare sono possibili tre casi:

  • intervento libero: senza obbligo di autorizzazione paesaggistica ma solo richiesta del titolo edilizio (quando necessario), per gli interventi ricadenti nelle fattispecie dell'art. 149 del D. Lgs 42/2004 o dell'Allegato A del D.P.R. 31/2017;

  • autorizzazione paesaggistica semplificata per gli interventi ricadenti nell'allegato B del D.P.R. 31/2017 e iter procedura da concludersi entro il termine massimo di 60 giorni;

  • autorizzazione paesaggistica ordinaria: per interventi significativi e con iter procedurale fino ad un massimo di 120 giorni.

L'autorizzazione paesaggistica costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico edilizio e pertanto non produce alcun effetto per procedere alla realizzazione di opere urbanistico/edilizie per la quale dovrà essere conseguito regolare titolo abilitativo edilizio in conformità agli strumenti urbanistici vigenti e al regolamento edilizio, nonché alle altre norme vigenti.

L'autorizzazione ha validità cinque anni, scaduti i quali l'esecuzione dei lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. I lavori iniziati nel quinquennio di efficacia dell'autorizzazione possono essere conclusi entro e non oltre l'anno successivo la scadenza del quinquennio medesimo. Il termine di efficacia decorre dal giorno in cui acquista efficacia il titolo edilizio eventualmente necessario per la realizzazione dell'intervento.

La richiesta di autorizzazione paesaggistica deve essere corredata dalla seguente documentazione:

  • modulo per istanza di autorizzazione paesaggistica con procedimento ordinario;

  • documentazione tecnica-progettuale nel rispetto di quanto indicato all'art.6 del vigente Regolamento Edilizio.

Iter:

  • dopo la presentazione della domanda, nei successivi 40 giorni l'amministrazione competente effettua gli accertamenti circa la conformità dell'intervento proposto con le prescrizioni contenute nei provvedimenti di dichiarazione di interesse pubblico e nei piani paesaggistici, acquisendo il parere della locale commissione del paesaggio, e trasmette al soprintendente la documentazione presentata dall'interessato, accompagnandola con una relazione tecnica illustrativa nonché con una proposta di provvedimento, e dà comunicazione all’interessato dell’inizio del procedimento e dell’avvenuta trasmissione degli atti al soprintendente

  • il Soprintendente comunica il parere di competenza entro il termine perentorio di 45 giorni dalla data di ricezione della proposta;

  • il Soprintendente, in caso di parere negativo, comunica agli interessati il preavviso di provvedimento negativo ai sensi dell’articolo 10-bis della legge 7 agosto 1990, n. 241.

  • Entro 20 giorni dalla ricezione del parere, l’amministrazione provvede in conformità

  • decorsi inutilmente 60 giorni dalla ricezione degli atti da parte del soprintendente senza che questi abbia reso il parere, l'amministrazione competente provvede comunque al rilascio dell'autorizzazione paesaggistica.

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
massimo 120 giorni

Costi per l'utenza

L’attivazione del presente procedimento edilizio comporta  il pagamento dei correlati diritti di segreteria secondo quanto riportato nelle tabelle pubblicate nel Portale Amministrazione Trasparente oppure accedendo dal seguente link nella sezione Urbanistica-Edilizia:

http://www.comune.campigliamarittima.li.it/pagina398_edilizia-urbanistica.html

Per le pratiche presentate per via telematica gli importi dei diritti di segreteria sono ridotti nella misura del 60%.

I pagamenti potranno essere effettuati utilizzando una delle seguenti modalità:

  • con bollettino di C/C Postale n° 127571 intestato a Comune di Campiglia Marittima – Servizio Tesoreria Comunale;

  • tramite bonifico bancario sul C/C n° 158540 intestato a Comune di Campiglia Marittima Tesoreria Comunale, IBAN: IT 12 F 05034 70640 000000158540 Banco Popolare Soc. Coop.;

  • utilizzando la Tesoreria Comunale – presso una qualsiasi filiale del Banco Popolare Soc. Coop.;

Nella causale del versamento dovrà essere specificato l’oggetto o il n° della pratica edilizia e la ricevuta dovrà essere inoltrata a questo ufficio.
Per i pagamenti di diritti da corrispondere ad altri enti eventualmente coinvolti in endoprocedimenti, si prega di prendere contatto direttamente con gli stessi per la determinazione degli importi.

Riferimenti normativi

Servizio online

Contenuto inserito il 22-04-2020 aggiornato al 22-04-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
PEC comune.campigliamarittima@postacert.toscana.it
Centralino +39.0565 839111
P. IVA 00345300495
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it