Tipologie di procedimento

Contributo alle famiglie con figli minori disabili. Legge Regionale 54/2021

Responsabile di procedimento: Eusebi Stefania
Responsabile di provvedimento: Calzaretta Francesco

Uffici responsabili

Servizio Sicurezza Sociale

Descrizione

In data 28 dicembre 2021 è stata approvata la legge regionale n. 54 che, all’articolo n. 19, istituisce un contributo finanziario annuale una tantum per il 2022 pari ad euro 700,00 a favore delle famiglie con figli minori disabili in presenza di un’accertata condizione di handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge - quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).

Ai fini dell’erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo.

La domanda, con allegata copia rispettivamente, della certificazione di disabilità, dell’attestazione ISEE in corso di validità e del documento di identità del richiedente deve essere presentata al proprio Comune di residenza dal 10 gennaio al 30 giugno 2022.

La domanda deve essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la patria potestà, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo.

Sia il genitore, sia il figlio minore disabile, devono essere residenti in Toscana, in strutture non occupate abusivamente, alla data di presentazione della domanda.

Il genitore che presenta domanda ed il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore ISEE non superiore ad euro 29.999,00.

Il modulo , costituito da un allegato A e un allegato B, da utilizzare per la richiesta del contributo, deve essere presentato a partire dal 10 gennaio ed entro il 30 giugno  all’ Ufficio Sicurezza Sociale. Sono previste le seguenti modalità alternative di presentazione al Comune di residenza delle istanze di concessione dei contributi:

- mediante posta elettronica certificata inviata all’indirizzo di posta certificata del Comune di residenza;
- su modulo cartaceo mediante consegna presso l’Ufficio Protocollo del Comune
- per mezzo di spedizione postale a mezzo raccomandata A/R al Comune di residenza.

Il pagamento delle domande di contributo valide sarà effettuato periodicamente dalla Regione Toscana con riferimento a quelle pervenute e validate dai Comuni competenti e seguendo un ordine di data di presentazione dell’istanza da parte dei cittadini.

.

Chi contattare

Personale da contattare: Eusebi Stefania

Altre strutture che si occupano del procedimento

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
30 GIUGNO

Costi per l'utenza

NESSUNO

Riferimenti normativi

L.R.T. 54/2021

Servizio online

Allegati

Domanda: DOMANDA.pdf (Pubblicato il 09/02/2022 - Aggiornato il 09/02/2022 - 114 kb - pdf) File con estensione pdf
Privacy: PRIVACY.pdf (Pubblicato il 09/02/2022 - Aggiornato il 09/02/2022 - 83 kb - pdf) File con estensione pdf
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
PEC comune.campigliamarittima@postacert.toscana.it
Centralino +39.0565 839111
P. IVA 00345300495
Linee guida di design per i servizi web della PA