BENI CONFISCATI ALLA MAFIA

Ai sensi del Codice Antimafia (D.Lgs 159/2011) i beni confiscati alla criminalità organizzata possono essere trasferiti per finalità istituzionali o sociali, ovvero economiche con vincolo di reimpiego dei proventi per finalità sociali, in via prioritaria al patrimonio indisponibile del Comune ove l'immobile è sito.

Attualmente al Comune di Campiglia Marittima sono stati trasferiti i beni immobili confiscati indicati nel seguente elenco. 
Conformemente allo spirito del Codice Antimafia, i beni confiscati vengono in via prioritaria mantenuti nella disponibilità dell’Ente per finalità istituzionali e/o di rigenerazione urbana o assegnati ad enti ed associazioni senza scopo di lucro per lo svolgimento di attività di utilità sociale a servizio del territorio. I beni non assegnati a seguito di procedure ad evidenza pubblica possono essere assegnati per finalità di lucro e i relativi proventi devono essere reimpiegati per finalità sociali.

DETERMINA DI DESTINAZIONE BENI CONFISCATI N. 227/2022

 

Contenuto inserito il 28-04-2022 aggiornato al 28-04-2022
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
PEC comune.campigliamarittima@postacert.toscana.it
Centralino +39.0565 839111
P. IVA 00345300495
Linee guida di design per i servizi web della PA