Portale Trasparenza Comune di Campiglia Marittima - Domanda di valutazione schedatura art. 42 NTA del Regolamento Urbanistico

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Domanda di valutazione schedatura art. 42 NTA del Regolamento Urbanistico

Responsabile di procedimento: Giorgetti Annalisa
Responsabile di provvedimento: Grassi Alessandro

Uffici responsabili

Servizio Urbanistica

Descrizione

Il Regolamento Urbanistico individua gli edifici ed i manufatti di interesse storico in territorio aperto tramite apposita perimetrazione nelle tavole 1 e 2, comprensiva delle aree di pertinenza.

Per gli edifici ed i manufatti presenti nella cartografia del Catasto Leopoldino (1830), il Regolamento urbanistico contiene apposita schedatura raccolta nel DOSSIER C - Rilievo del patrimonio edilizio di valore storico nel territorio rurale e aperto, a cui corrisponde apposita perimetrazione denominata “Patrimonio edilizio di interesse storico oggetto di schedatura” e numerazione progressiva nelle tav 1 e 2.

Per gli edifici ed i manufatti che hanno conservato integralmente o parzialmente le caratteristiche originali, così come individuati nella schedatura si dovrà operare mediante interventi di restauro e risanamento conservativo; mentre per gli edifici ed i manufatti che risultano sostanzialmente alterati o privi di valore si potrà operare con interventi di ristrutturazione edilizia r1, r3a, r3b

Per gli edifici e manufatti di interesse storico architettonico non schedati nel Dossier C e individuati nelle tavole 1 e 2 del RU, si dovrà operare mediante interventi di restauro e risanamento conservativo, senza possibilità di cambio d'uso.

Qualora si voglia proporre un cambio di destinazione d'uso o una diversa categoria di intervento si dovrà obbligatoriamente predisporre apposita schedatura secondo il modello a tal fine predisposto e parte integrante del Dossier C. Tale schedatura dovrà essere approvata dal Comune che riconoscerà il grado di conservazione delle caratteristiche originali ed il valore storico.

Qualora la schedatura riconosca che i manufatti abbiano conservato integralmente o parzialmente le caratteristiche originali, si dovrà operare mediante interventi di restauro e risanamento conservativo. Tale schedatura andrà ad implementare il DOSSIER C .

Nel caso in cui dalla schedatura non siano più rilevabili i caratteri storici architettonici originari del complesso edilizio, si potrà operare secondo quanto previsto dal Capo II del Titolo III delle norme. Tale ultima tipologia di schedatura non costituirà implementazione sostanziale del DOSSIER C.

La domanda di valutazione deve essere depositata utilizzando il modello appositamente predisposto, corredata dalla documentazione tecnica in essa indicata.

A seguito dell'acquisizione del parere della Commissione Tecnica comunale, il procedimento si conclude con una Determinazione Dirigenziale con la quale si dispone che i fabbricati oggetto di schedatura entrano o meno a far parte del Dossier C del Regolamento Urbanistico in quanto meritevoli di essere tutelati per la loro valenza storico-architettonica e di testimonianza tipica dell'edilizia rurale locale.

 

Chi contattare

Personale da contattare: Giorgetti Annalisa, Ferretti Anna
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

L’attivazione del presente procedimento edilizio comporta  il pagamento dei correlati diritti di segreteria secondo quanto riportato nelle tabelle pubblicate nel Portale Amministrazione Trasparente oppure accedendo dal seguente link nella sezione Urbanistica-Edilizia:

http://www.comune.campigliamarittima.li.it/pagina398_edilizia-urbanistica.html

Per le pratiche presentate per via telematica gli importi dei diritti di segreteria sono ridotti nella misura del 60%.

I pagamenti potranno essere effettuati utilizzando una delle seguenti modalità:

  • con bollettino di C/C Postale n° 127571 intestato a Comune di Campiglia Marittima – Servizio Tesoreria Comunale;

  • tramite bonifico bancario sul C/C n° 158540 intestato a Comune di Campiglia Marittima Tesoreria Comunale, IBAN: IT 12 F 05034 70640 000000158540 Banco Popolare Soc. Coop.;

  • utilizzando la Tesoreria Comunale – presso una qualsiasi filiale del Banco Popolare Soc. Coop.;

Nella causale del versamento dovrà essere specificato l’oggetto o il n° della pratica edilizia e la ricevuta dovrà essere inoltrata a questo ufficio.
Per i pagamenti di diritti da corrispondere ad altri enti eventualmente coinvolti in endoprocedimenti, si prega di prendere contatto direttamente con gli stessi per la determinazione degli importi.

Riferimenti normativi

L.R.T. n. 65/2014

L. 241/1990

Regolamento Urbanistico

Servizio online

Contenuto inserito il 26-05-2020 aggiornato al 26-05-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
PEC comune.campigliamarittima@postacert.toscana.it
Centralino +39.0565 839111
P. IVA 00345300495
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it